Monete Digitali VS POS

Quanto costa davvero accettare un pagamento con carta di credito?

POS (dall’inglese Point of sale, lett. “punto di vendita”), permette di ricevere pagamenti con carte di credito e debito.

I commercianti conoscono bene i costi di un POS.

Infatti chi adotta il POS oltre al costo una tantum per l’istallazione di tale strumento deve aggiungere, un canone mensile per il comodato d’uso, un costo fisso per transazione, circa l’1%, in più, e come se non bastasse, un costo percentuale per transazione, una commissione percentuale che l’esercente deve pagare sul valore della transazione e che dipende da vari fattori, quali il circuito e la tipologia di carta (carta business o consumer, carta di credito o debito, ecc.).

Nonostante il costo generalmente elevato del POS, la maggior parte dei commercianti sa benissimo che non avere un POS comporta una forte diminuzione di clienti, statisticamente 1 cliente su 4 rinuncia all’acquisto quando l’esercente non ha POS.

Esiste una alternativa al POS?

Al giorno d’oggi molteplici applicazioni Web hanno reso possibile trasformare ogni telefono, tablet o computer in un processore di pagamento.

Decine di milioni di utenti ed esperti di tecnologia di tutto il mondo stanno già usando

una valida alternativa che permette loro di accedere a beni e servizi, e di scambiare valore senza la necessità di un ente superiore centralizzato di controllo.

Molti commercianti in giro per il mondo hanno accolto positivamente l’opportunità di accettare pagamenti in criprovalute , perché esse permettono di eliminare, costi di manutenzione, canoni, e commissioni, semplificano i processi di pagamento, eliminando di fatto gli oneri amministrativi ed i costi di un POS.

L’adozione dei pagamenti in criptovalute, permette l’automazione dei processi di pagamento, e la diminuzione del tempo necessario per il controllo amministrativo del POS, permettendo ai commercianti di avere più tempo per il lavoro e per il cliente.

Non c’è bisogno di essere un esperto di finanza per accettare pagamenti in criptovalute. Accettare cripto è più semplice di qualsiasi altro metodo di pagamento, contanti o carte di credito. Non c’è bisogno di calcolare il tasso di cambio, in quanto molti provider di servizio ricevuto il pagamento dal cliente si occupano della conversione nella valuta locale, e in automatico dell’accredito sul conto bancario del commerciante, e tutto con commissioni di pochi centesimi e persino a costo zero.

I commercianti che accettano Dash possono sottoscrivere gratuitamente di essere listati in Discover dash una applicazione disponibile per dispositivi Web, Android ed Apple.

L’applicazione permette agli utilizzatori di sapere in tempo reale, i commercianti più vicini che accettano pagamenti in Dash, e di guidarli tramite il navigatore Google Maps, fino al punto vendita.